Salernitana, Bollini ”Il Carpi può puntare in alto”

Salernitana, Bollini ”Il Carpi può puntare in alto”

Alla vigila dell’importantissima sfida dello Stadio ”Arechi”, l’allenatore della Salernitana introduce la gara contro il Carpi, il cui obiettivo è la Serie A

Il suo prossimo avversario condivide con il Frosinone il desiderio di ritrovare la Serie A: l’allenatore della Salernitana, Alberto Bollini, è stato intercettato dalla redazione del Resto del Carlino per una introduzione alla sfida dello Stadio ”Arechi”: «Il Carpi? Obbligatorio ritenerlo un candidato alla promozione – ha dichiarato il tecnico dei granata – Di fatto è il gruppo che ha scritto la storia. Ho potuto ammirarne la crescita la scorsa stagione, quando ero il vice di Reja all’Atalanta. Al ritorno dimostrarono di essere una grande squadra e lo sono tuttora»;

Un Carpi che poteva essere più in alto in classifica?: «E’ a meno quattro punti dal secondo posto, sono bastate tre gare per tornare in alto. Lasagna? Un plauso a chi lo ha scoperto ed ha creduto in lui. Da mantovano mi fa davvero piacere»;

Bollini vicinissimo al Carpi nel 2014: «C’è sempre stato un bel rapporto con Giuntoli e non nascondo che prima della scelta di Castori c’ero anche io nella rosa dei /5 tecnici sondati. In generale a Carpi ho tanti amici anche nello staff tecnico e ho sempre seguito con piacere i biancorossi».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy