Serie B: i progetti di ampliamento per il Cabassi

Serie B: i progetti di ampliamento per il Cabassi

Dopo la conferma (domani l’incontro con il Comune) delle modifiche alla convenzione, il Carpi dovrà scegliere quale progetto utilizzare per i lavori dello Stadio Cabassi

La probabile conferma delle modifiche alla convenzione tra Carpi Calcio e Comune, porterà all’effettivo inizio dei lavori: la società dovrà però stabilire quale progetto utilizzare, anche in base alle richieste della Lega di B: capienza, manto erboso ed impianto di illuminazione, sono questi i punti chiave che potranno impedire o permettere al Carpi di giocare la Serie B al Cabassi (o meglio, per ottenere una deroga).

Le strade percorribili per l’aumento della capienza, secondo quanto riferito dal Resto del Carlino, sono due: costruire una tribuna da 1400 posti davanti alla curva casalinga, mantenendo fruibile anche questa. Oppure innalzare una struttura da 2500 posti coprendo però la curva di casa. Questa soluzione sembrerebbe la preferita, ma il numero maggiori di posti (1000 in più), richiederebbe un numero maggiore di uscite di sicurezza, dovendo quindi modificare subito il velodromo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy