“SerieA importazioni” : Poco interesse nei vivai

“SerieA importazioni” : Poco interesse nei vivai

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli

Ci sono sempre le statistiche a condizionare il mondo del pallone. Oltre a quelle isolate relative alle singole gare, esistono questioni sportive che rendono meglio se raccontate con l’utilizzo dei numeri: in un articolo della Gazzetta dello Sport è stato riportato un dato relativo alla presenza di stranieri nel nostro campionato di SerieA. Secondo un indagine del Cies (l’osservatorio del calcio), solamente l’8,9% viene dai vivai. L’età media del nostro calcio è di 27,1 seconda solo al campionato turco (27,3). In Italia la squadra più anziana è il Chievo (30,6) mentre la squadra più giovane è il Carpi (26,1) insieme al Palermo.

STRANIERI:

Dati poco confortanti per casa nostra nell’ambito stranieri. Tra i 31 campionati esaminati, la presenza di stranieri arriva alla cifra di 37,5%. Mentre solo in Italia, più della metà provengono da altri paesei (56,5%). In Spagna invece il 39,9% è composto da giocatori stranieri.

VIVAI:

In ovvio contrasto con questi dati, i vivai italiani sono poco apprezzati. In Europa la media di giocatori cresciuta in casa è del 19,7%. “Malgrado a parole tutti concordino sul dover fare più affidamento nelle giovanili, ancora una volta i numeri danno risposte differenti” racconta Raffaele Poili, responsabile Cies. In Italia la percentuale scende all’8,6% ancora una volta migliore solo del campionato turco. L’Empoli garantisce il 22,2%, ma Verona, Chievo e Carpi sono sulla scia dello zero.

Per approfondire, è possibile consultare le statistiche Cies al sito dedicato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy