SerieA: Vince chi ha pochi italiani

SerieA: Vince chi ha pochi italiani

di Redazione CCN, @CarpiCalcioNews
Serie A

In un articolo di tuttosport, apprendiamo che i dati riguardanti la percentuale di stranieri e italiani nelle nostre squadre di SerieA sono pericolosamente in calo. Il pericolo è dato dal fatto che la maggioranza dei calciatori del nostro campionato è di provenienza straniera, 58,5%. Una percentuale (maggiore rispetto alle precendeti stagioni) che va ad incrementarsi se prendiamo in considerazione solo le prime 4 formazioni di SerieA, fino a raggiungere l’85,4% della rosa. Valore che invece scende al 65% se analizziamo le squadre fino alla decima posizione. I numeri meno preoccupanti sono dati da formazioni che non brillano in campionato e che hanno schierato più italiano che stranieri dal primo minuto: a Torino, Sassuolo, Empoli, Frosinone e Bologna, si sono aggiunte il Milan, il Carpi e il Chievo. Insomma, sembra ovvio percepire che il fattore determinante per vincere la SerieA sia la presenza numerosa di calciatori stranieri agli ordini dell’allenatore. Confidiamo in Carpi e Chievo, che si affrontano domani, per ribaltare questa sorte e ridare autorevolezza al calcio italiano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy