Si chiude la stagione al Cabassi: Carpi-Cittadella termina 1-1

Si chiude la stagione al Cabassi: Carpi-Cittadella termina 1-1

Nessun dominatore, nessun dominato: Carpi e Cittadella non si fanno male e chiudono l’incontro dello Stadio Cabassi con il risultato di 1-1

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli
Carpi-Cittadella-Dario-Saric

BOTTA E RISPOSTA – Carpi-Cittadella comincia a fari spenti, con gli ospiti leggermente più offensivi, ma senza impensierire davvero Serraiocco, oggi estremo difensore biancorosso. La gara si sblocca però al 21esimo, quando da calcio da fermo Kouame serve il collega Andrea Schenetti che, in area, trova il mancino perfetto per colpire al centro della porta. Il vantaggio non demoralizza però gli emiliani, chiamati a chiudere nel migliore dei modi l’ultima gara della stagione allo Stadio Cabassi. Ci pensano così Tobias Pachonik e Federico Melchiorri a confezionare la rete del pareggio: il tedesco riceve sulla corsia destra e serve in mezzo un pallone rasoterra che Melchiorri deve solamente appoggiare in rete. A quattro minuti dall’intervallo è 1-1.

ENTRANO MBAKOGU E CHIARETTI – Nella ripresa comincia meglio il Carpi, più arrembante ed abile nel trovare anche una rete, poi annullata per fuorigioco. Il gol di testa di Sabbione è viziato dalla posizione irregolare di Brosco dalla torre precedente. Non si spegne il Cittadella che trova una bella conclusione dalla sinistra: il diagonale di Settembrini esce di poco alla sinistra di Serraiocco. Sale il nervosismo e con esso le ammonizioni: l’arbitro Piscopo è costretto ad estrarre il cartellino giallo per tre volte nel giro di 10 minuti. L’arrembaggio del Carpi non dura molto e nemmeno l’ingresso di Mbakogu sembra potere cambiare le carte in tavola. I minuti finali di partita sono tutti del Cittadella, pericolosissimo prima con la punizione di Chiaretti deviata sopra la traversa da Serraiocco. poi con l’azione insistita in area emiliana chiusa con la respinta della difesa. Quattro minuti di recupero non aggiungono nulla al match che si chiude sull’1-1.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy