Torino-Carpi: i migliori e peggiori

Torino-Carpi: i migliori e peggiori

Le pagelle di Torino-Carpi: splende la stella di Vid Belec, male Jerry Mbakogu

Torino-Carpi 0-0

Bisogna pensarci un po’. Un pareggio per 0-0 a grandi linee può evidenziare un gioco eccellente in difesa ed una manovra sbadata e lenta in attacco. Dal nostro punto di vista il Carpi si è distinto per la copertura difensiva,ma ha calato la qualità offensiva, rendendo quasi impossibile la via del goal. Una analisi che condividiamo con Fabrizio Castori, contento per il pareggio (ottenuto all’Olimpico di Torino e non è poco), ma ancora deluso di un attacco per nulla concreto. Lo stesso si può dire del Torino, che davanti ha tanta qualità, ma contro il Carpi non ha segnato nemmeno su rigore. Questi sono le pagelle della nostra redazione, i migliori ed i peggiori di Torino-Carpi 0-0:

MIGLIORI

Vid Belec (Carpi) 8: Va beh, scontato, ha parato il rigore, direte voi. Non solo, aggiungiamo noi. In entrambe le frazioni di gioco si è reso protagonista di parate anche sottili, ma che hanno modificato del tutto le sorti delle azioni offensive granata. Incredibile il tocco sul cross di Bruno Peres che devia il pallone quanto basta per impedire ad Immobile il tap in vincente.

Simone Romagnoli (Carpi) 6,5: la sua crescita difensiva è simile e contemporanea a quella di Belec. Entrambi sono partiti sottotono in questo campionato, ma stanno ora dimostrando la loro grande efficienza. Romagnoli non splende contro il Torino, ma resta comunque ordinato. Parliamo di un difensore che ha marcato attaccanti come Higuain, Kalinic e Belotti.

Bruno Peres (Torino) 6,5: Nonostante qualche traversone per nulla calibrato (la curva ringrazia per il pallone), è stato tra i più pericolosi dei suoi. Sulla fascia destra si trova a lottare contro uno scomodo Letizia, ma quando arriva al cross, sono attimi di paura per il tifo biancorosso.

PEGGIORI

Riccardo Gagliolo (Carpi) 5,5: non c’entra l’episodio del rigore. Le immagini evidenziano che Belotti è caduto sulle sue stesse gambe. Tuttavia Riccardo fatica a rimanere concentrato per i 90 minuti di Torino. Spesso è costretto ad allontanare il pallone alla meno peggio, regalandolo di fatto all’avversario. Succede, tornerà a guadagnarsi la sufficienza piena.

Jerry Mbakogu (Carpi) 5: non ricalca il Jerry che con la Roma ha fatto faville. E’ sempre solo a lottare là davanti (il modulo 4-4-1-1 non lo aiuta), ma anche quando Castori passa al 4-4-2 Mbakogu non riesce a rendersi pericoloso. Di positivo c’è però che torna spesso per aiutare la difesa e la ripartenza.

Ciro Immobile (Torino) 5,5: dovrebbe essere colui che ti risolve la partita. I suoi tiri però vengono sempre intercettati dalla difesa, o spediti in curva dallo stesso giocatore. Davanti si ritrova un Belec strepitoso, neanche Ciro può cambiare le sorti della partita.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy