Udinese-Carpi, Castori “Domani il Carpi non ci tradirà”

Udinese-Carpi, Castori “Domani il Carpi non ci tradirà”

L’ultima vigilia di campionato per il Carpi e Fabrizio Castori: il tecnico si è presentato questa mattina in conferenza stampa, per introdurci ad Udinese-Carpi

Fabrizio Castori - allenatore Carpi

Ultima vigilia di campionato. Domani sera la Serie A si appresta a lanciare i titoli di coda, ma non dopo avere stabilito gli ultimi verdetti per alcune delle posizioni più ambite. Il secondo posto tra Napoli e Roma, e la salvezza di una tra Palermo e Carpi. Gli uomini di Castori, purtroppo decimati da squalifiche ed infortuni, devono puntare all’unico risultato positivo, ossia la vittoria, sperando che il Palermo non faccia altrettanto contro il Verona. Oggi Fabrizio Castori ha parlato del match in conferenza stampa:

Come ha vissuto il Carpi le polemiche di questa settimana?: «Noi di queste discussioni non ne abbiano nemmeno parlato, perchè non riguardano la squadra. Ci siamo allenati bene, poi da giovedì abbiamo rallentato un po’ per arrivare freschi alla gara. La squadra è in gran forma nonostante le defezioni per squalifica. Confidiamo di recuperare Zaccardo che oggi ha lavorato a parte. Sono convinto che faremo un gran partita domani sera. Non guardo alle assenze che possono esserci ad ogni partita, confido sull’entusiasmo di chi scenderà in campo. Pensiamo a dar tutto perchè non è ancora finita».

Il lavoro settimanale: «La squadra si è allenata pesantemente lunedì e martedì, per poi rallentare tra giovedì e venerdì. Il nostro lavoro è stato fatto sull’allenamento e sulla cattiveria. Dovremo aggredire l’avversario ed essere cattivi in campo. Poi guarderemo cosa ha fatto il Palermo».

Ha parlato a Mbakogu dopo la Lazio?: «In settimana non ho fatto altro che trasmettere la mia vicinanza a Jerry ed ai ragazzi. Sono già stato chiaro dopo la partita contro la Lazio. Arriviamo bene alla gara e sono convinto che domani il Carpi non ci tradirà e farà una grande partita. Palermo? Io devo essere concentrato sui miei ragazzi, non sul Palermo».

Un sbilanciamento in attacco?: «Un Carpi votato all’attacco? Così prendiamo 5 goal. Il Carpi deve puntare all’equilibrio. Contro  la Lazio abbiamo trovato 27 tiri in porta. 27. Neanche in Serie B ne avevamo fatti così tanti. Poi se troviamo un portiere che ci para tutto, siamo anche sfortunati».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy