”Zona Bifulco”: Alfredo fa volare il Carpi, Salernitana Ko al 89′

”Zona Bifulco”: Alfredo fa volare il Carpi, Salernitana Ko al 89′

L’ex giocatore del Napoli risolve all’ultimo secondo una partita molto nervosa: un espulsione per parte, ma il Carpi realizza un goal in più, quello decisivo

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli

ESPULSO CODA – Un primo tempo ad alta tensione allo Stadio ”Arechi”: Salernitana e Carpi partono molto forte, con una prima occasione degli ospiti, ma Lasgana si vede respingere il tiro dal portiere avversario, Terracciano. Capovolgimento di fronte ed è la Salernitana a sfiorare la rete con il colpo di testa di Coda, a pochi metri alla sinistra dell’estremo difensore Vid Belec. Il possesso palla comincia poi ad essere di dominio granata, ed i biancorossi subisco anche il colpo della sfortuna, con i primi cambi spesi già prima della mezzora: brutto infortunio per pasciuti (tutto da solo), per lui si teme qualcosa di grave. Al suo posto Raffaele Bianco. Segue un infortunio (di minore entità), per Fabrizio Poli, al cui posto subentra Alessio Sabbione, inizialmente in panchina per l’influenza che lo ha colpito nella notte. Il match prosegue nel segno dell’illegalità: l’arbitro Saia costretto ad ammonire tre campani e due emiliani. Doppio cartellino giallo per Coda che lascia la Salernitana in dieci per tutto il secondo tempo.

SABBIONE ROSSO, BIFULCO COME SERGIO RAMOS – Lo svantaggio numerico si trasforma come auspicabile in uno svantaggio sul tabellino dei goal: è Di Gaudio a rompere l’equilibrio ad inzio ripresa, con una rete che approfitta della respinta corta avversaria sul tiro di Kevin Lasagna. Sale ulteriormente il nervosismo, soprattutto da parte dell’ambiente campano, con l’espulsione del team manager granata per un battibecco con Fabrizio Castori. Il tutto seguito alla espulsione in campo di Alessio Sabbione per doppia ammonizione anche se molto discutibile. Ed il goal del pareggio della Salernitana arriva proprio un minuto dopo l’uscita del difensore, con la punizione di Rosina deviata in maniera decisiva e sfortunata di Gagliolo che beffa il suo portiere. Carpi con il morale abbassato, ma il cambio, l’ultimo, di mister Castori è quello azzeccato: Bifulco subentra ad uno stanchissimo Concas e nello stile del madridista, Sergio Ramos, realizza la rete della vittoria al ottantanovesimo su calcio d’angolo. Gara da perdere voce e inibizioni, il Carpi sale a 31 punti ed ottiene la quinta vittoria in trasferta. Ora tesa al Verona.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy