“Ma questo è il calcio” Perchè la sconfitta del Carpi?

“Ma questo è il calcio” Perchè la sconfitta del Carpi?

Non era auspicabile un risultato del genere, contro una concorrente alla salvezza. Il momento d’oro dell’Empoli può giustificare la sconfitta del Carpi?

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli
Empoli Carpi 3-0

Ma questo è il calcio..” Una delle frasi più sentite nell’ambiente calcistico, spesso utilizzata per giustificare l’ingiustificabile, come alibi per una prestazione sottotono. Ci sentiamo di spenderla anche per il Carpi, per la partita di ieri pomeriggio ad Empoli: ma non si tratta di cercare scuse per una sconfitta a dir poco pesante, quanto piuttosto di focalizzare la sconfitta in un momento preciso della partita, cioè da 45 secondi dopo il fischio iniziale del secondo tempo a circa 5 minuti dopo quando Maccarone metteva alle spalle di Belec la palla del 3-0. Tifosi, dirigenti e giocatori hanno già fatto le loro analisi sulla sifda, decisa proprio in quella frazione nonostante il primo tempo equilibrato, anzi forse più favorevole al Carpi: 5 minuti fatali secondo Castori e Pasciuti, una osservazione ovvia per chiunque abbia ammirato il match, tuttavia non è una risposta a questa differenza di gioco tra primo e secondo tempo. L’unica vera risposta è quella già ipotizzata nei precedenti risultati negativi, cioè che qualsiasi errore viene pagato caro. Due disattenzioni fatali in difesa che hanno regalato la partita all’Empoli e che hanno distrutto moralmente i biancorossi. Salta all’occhio la similitudine con la partita di Bergamo, conclusa allo stesso modo e soprattutto giunta dopo la vittoria sul Torino. Allora forse non è sbagliato aggiungere al tabellino degli errori, una relativa tranquillità derivata dalla vittoria precedente (sul Genoa) e dal pareggio con una big (0-0 col Milan). Non ho inserito punti interrogativi, ma è bene sottolineare che queste non sono affermazioni, bensì quesiti perchè la risposta possono saperla solo i giocatori e forse nemmeno loro. Allora dopo una sconfitta contro una squadra alla portata del Carpi (anche se in un momento di forma splendido che non si può negare) come dice Lorenzo Pasciuti, è bene voltare subito pagina. Una brutta sconfitta si…  “ma questo è il calcio“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy