Calabro lascia Francavilla: ”E’ giunto il momento di salutarci”

Calabro lascia Francavilla: ”E’ giunto il momento di salutarci”

L’allenatore Antonio Calabro, ormai destinato al Carpi, ha deciso di salutare il suo ex pubblico, i tifosi della Virtus Francavilla, con una lettera pubblicata sul sito del club

L’allenatore Antonio Calabro, ormai destinato al Carpi, ha deciso di salutare il suo ex pubblico, i tifosi della Virtus Francavilla, con una lettera pubblicata sul sito del club

”Dopo tre anni meravigliosi in una squadra nella quale ho realizzato tanti dei miei sogni da allenatore, è giunto il momento di salutarci. Non è facile lasciare questo gruppo di giocatori così speciali, gli amici con cui ho condiviso molte esperienze memorabili. Amici si, perché di quello si tratta. Sarò eternamente grato per tutto quello mi hanno dato. La qualità umana e l’intensità dei rapporti può superare qualsiasi ostacolo e in questi tre anni più che le competenze io penso che il nostro vero segreto sia stato essere una FAMIGLIA. E per questo voglio ringraziare il Presidente Magrì, per l’opportunità che mi ha concesso non solo di essere protagonista di un progetto, ma soprattutto per avermi circondato di persone eccezionali. Su tutti il Direttore Generale Tonino Donatiello che devo ringraziare per la fiducia che ha riposto in me e per il sostegno incondizionato, sia sportivo che personale. E un grazie al mio AMICO e grande uomo Trinchera al quale devo fare i complimenti per l’ottimo lavoro svolto, mettendomi a disposizione uomini e calciatori eccezionali funzionali al mio modo di vedere il calcio. E’ un pieno di emozioni che mi assale pensando a tutti voi perché siete veramente tanti e ringraziarvi tutti è impossibile. Grazie al mio staff, grazie a tutti i giocatori che in questi tre anni ho allenato, grazie allo staff medico, agli organi di stampa, ai magazzinieri e permettetemelo di citare uno su tutti Mimino D’Angela al quale voglio un bene dell’anima. Ai miei tifosi dico: mi avete emozionato ogni domenica, il vostro amore e la vostra passione non hanno limiti, grazie. Da oggi in poi sarò a tutti gli effetti UNO DI VOI. Grazie a tutti gli appassionati di calcio, i colleghi, i club, atleti, conoscenti e non , per i vostri messaggi di stima che mi stanno aiutando in questo momento! E ringrazio la mia famiglia, mia moglie in particolare che mi è sempre stata accanto e in questo momento mi aiuta. Queste sono scelte difficili per noi allenatori. Non posso concludere questa lettera senza augurare ogni fortuna ed ogni successo al futuro della mia amata Virtus Francavilla Calcio!”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy