La Juve è troppo: sogno Borriello, incubo Mandzukic

La Juve è troppo: sogno Borriello, incubo Mandzukic

Segui il LIVE di Carpi-Juventus su Carpi Calcio News

Carpi Juventus

Cinque anni fa giocavamo in serie D, oggi godiamoci questa partita“: queste le parole del patron Stefano Bonacini prima della sfida Carpi-Juventus. Difficile non concordare, per il Carpi è già una festa poter affrontare le grandi del calcio italiano ed europeo. Al Braglia però nessuno vuole fare da spettatore, se non i tifosi e i biancorossi mettono subito le cose in chiaro con Marco Borriello che sulla destra piazza il diagonale vincente per il vantaggio del Carpi. Rete pregevole ma subito pareggiata dalla manovra bianconera che consente a Mandzukic di battere Belec. Il portiere del Carpi si fa trovare spesso pronto, ma  la Juve approfitta di qualsiasi errore per superare la difesa. Il raddoppio del croato arriva a fine primo tempo. “Non dobbiamo fermarci perchè la partita è ancora aperta. Bisogna cercare subito il terzo goal” dice Barzagli all’intervllo, ascoltato dai compagni che nella ripresa insaccano per la terza volta: Pogba davanti a Belec si fa bloccare il tiro, ma la palla rotola comunque alle spalle dell’estremo difensore: 1-3 al 50esimo. Ora la Juventus aggredisce con più cattiveria e velocità ed il Carpi fatica ad uscire dalla propria metà campo. Rugani prende il posto di Barzagli e regala uno spavento ai padroni di casa con una rete colta però in fuorigioco. Nel Carpi entrano Lasagna e Mbakogu per inspirare la seconda rete biancorossa, mentre Allegri inserisce Morata per Dybala. I ritmi rimangono alti, ma le occasioni diminuiscono. La Juve trova meno corridoi ed il Carpi ci prova con qualche azione e 3 angoli consecutivi. La partita è già chiusa all’ 80esimo, ma il pressing del Carpi viene presto premiato. Bonucci nella sua area devia un cross nella propria porta e regala il 2-3 al Carpi. Trenta secondi di energie per i ragazzi di Castori che si mangiano il possibile 3-3. Dopo il recupero l’arbitro ufficializza il 2-3 finale. Carpi sempre in forma e grintoso con le grandi, ma questa Juve è più che grande, grandissima.

FORMAZIONI UFFICIALI – TABELLINO

Carpi (3-5-2): Belec; Zaccardo, Romagnoli, Gagliolo, Letizia; Gabriel Silva, Marrone, Cofie (70′ Bianco), Lollo; Di Gaudio (54′ lasagna); Borriello (65′ Mbakogu).
A disp.: Brkic, Spolli, Lazzari, Pasciuti, Martinho, Matos. All.: Castori
Indisponibili: Fedele, Bubnjic, Wallace, Wilczek, Iniguez

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli (56′ Rugani), Bonucci, Chiellini; Cuadrado (82′ Lichtsteiner), Khedira, Marchisio, Pogba, Evra; Dybala (68′ Morata), Mandzukic. 
A disp.: Neto, Rubinho, Caceres, Alex Sandro, Asamoah, Padoin, Sturaro, Hernanes, Lichtsteiner, Zaza. All.: Allegri
Indisponibili: Pereyra, Lemina

Arbitro: Piero Giacomelli

Ammoniti: Gabriel Silva (C).

Espulsi:

LIVE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy