Carpi-Benevento, Baroni: “Ora spetta a noi giocare la gara più importante”

Carpi-Benevento, Baroni: “Ora spetta a noi giocare la gara più importante”

Dopo il match d’andata tra Carpi e Benevento conclusosi a reti inviolate, il tecnico giallorosso commenta la prestazione dei suoi uomini, che nella sfida di ritorno potranno gestire due risultati su tre

Commenta per primo!

Dopo il match d’andata tra Carpi e Benevento conclusosi a reti inviolate, il tecnico giallorosso commenta in conferenza stampa la prestazione dei suoi uomini, che nella sfida di ritorno giovedì 8 al Vigorito potranno gestire due risultati su tre:

“La prestazione è stata quella che volevo. C’è stato piglio, determinazione, abbiamo fatto la gara che volevamo e abbiamo concesso poco. Offensivamente siamo stati pericolosi, nonostante le assenze e qualcosina in più avremo nel ritorno. Resta la partita più importante che giocheremo in casa. Il Carpi” – continua il tecnico degli stregoni, secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb – “ha due giocatori che attaccano la profondità facendo poco gioco, li abbiamo gestiti bene. E dico bravo ai ragazzi.”
Sul match di ritorno in programma giovedì 8 al Vigorito: “Siamo in casa nostra, abbiamo 18 mila persone al nostro fianco. Ora spetta a noi e ai nostri giocatori giocare la gara più importante. Possiamo recuperare diversi giocatori offensivi e anche Ciciretti. Mancheranno Melara e Falco, ma noi abbiamo sempre giocato con 4 giocatori offensivi e continueremo su questa strada sperando di attaccare meglio la profondità”.
Infine una considerazione su Di Gaudio: “Abbiamo preparato bene la partita ho chiesto di non dare a di Di Gaudio lo spazio per partire e secondo me l’abbiamo fatto, lo abbiamo depotenziata e mi è piaciuto il lavoto fatto anche con Chibsah che andava in raddoppio. Di Gaudio forse è uno dei giocatori più forti della serie B e gli abbiamo concesso poco. Sono soddisfatto.”.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy