Cassaforte Cabassi: un ko ogni otto partite

Cassaforte Cabassi: un ko ogni otto partite

Con la finale playoff d’andata contro il Benevento, si chiude la stagione 2016/17 allo stadio Cabassi.

Commenta per primo!

Con la sfida d’andata della finale playoff terminata senza reti contro il Benevento, si chiude la stagione 2016/17 allo stadio Cabassi. La casa del Carpi quest’anno ha ospitato le consuete 21 partite del campionato, più le due della fase playoff. Queste ultime, terminate entrambe con un pareggio, hanno fatto salire a 11 il numero di pareggi ottenuti tra le mura amiche, a cui si affiancano 9 successi.

Numeri non da prima della classe – considerando anche l’alto numero di pareggi – ma se si considera il bicchiere mezzo pieno non passano certo inosservate le tre sconfitte subite in ventuno sfide casalinghe, che hanno reso il Cabassi in grado di far conquistare punti alla propria squadra nell’87% delle sfide disputate, rendendola quindi difficile da espugnare – finora ci sono riuscite soltanto Spal (1-4), Cesena (1-2) e Ascoli (0-2) – anche se in undici si sono dovute accontentare di un punto. Meglio hanno fatto soltanto Spal, Verona e Benevento a quota due out interni – Frosinone, Spezia, Brescia e Cesena a quota tre con i biancorossi. In conclusione, sono quindi 36 i punti ottenuti in casa, posizionando gli uomini di Castori al decimo posto nella classifica punti casalinghi.

Da considerare come fattore ampiamente positivo il numero di reti subite16 – soltanto due in più del Benevento che detiene il primato di miglior difesa tra le mura amiche – non una nota a favore degli emiliani in vista del match di ritorno della finale playoff – e a pari reti con Bari e Cesena. Sono invece 24 i gol realizzati, non molti se si considera che soltanto Trapani, Pro Vercelli, Latina, Vicenza e Pisa hanno fatto peggio, ma a conti fatti il Carpi è risultato in grado di piazzarsi nella zona playoff e ora ha ancora tutte le carte in regola per riuscire ad approdare in massima serie.

E come nella sfida di Frosinone, gli uomini di Castori dovranno fare la differenza lontano dal Cabassi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy