Pr. Balata: “La Serie B parta per rispetto delle 19 società”

Pr. Balata: “La Serie B parta per rispetto delle 19 società”

Il Presidente della Lega B Mauro Balata ha commentato la scelta di cominciare il prossimo campionato di Serie B con 19 squadre.

di Redazione CCN, @CarpiCalcioNews
Mauro-Balata-presidente-lega-b

Il Presidente della Lega B Mauro Balata ha commentato la scelta di cominciare il prossimo campionato di Serie B con 19 squadre. Intervenuto su Radio Anch’io di Radio Rai, Balata ha espresso il suo disaccordo nei confronti dello sciopero indetto dall’Aic: «Io sono persona di dialogo, che ama il confronto, che deve essere basato sul rispetto reciproco e sul merito di argomenti e opinioni anche divergenti. Non siamo d’accordo con l’iniziativa dell’Aic sullo sciopero, riteniamo che quanto accaduto, recependo una delibera della Federazione, sia a favore del movimento calcistico e dei calciatori, e di tutti i dipendenti delle società, che spesso vengono abbandonati per strada dopo un fallimento»;

Lasciare il campionato a 22 con i ripescaggi?: «Non dipendeva da noi: al 13 agosto, con inizio del torneo, il 24 e avendo 19 società con diritti legittimi che ci chiedevano di programmare la stagione, bisognava cominciare e garantire gli investimenti fatti. Abbiamo registrato vicende di natura giustiziale che non ci hanno fatto capire se ci fossero ulteriori soggetti legittimati a disputare campionato, oltre a specifiche delibere della Federazione. Mi risulta che tutte le mie società sono pronte, unite e forti sulla nostra posizione, che ha avuto il conforto della Figc: c’era un problema che abbiamo dovuto inseguire e analizzare sino al 13 agosto, dopo due rinvii della presentazione del nostro calendario, e non avevamo chiaro se ci fossero decisioni degli organi di giustizia. Rispetto le opinioni dell’Associazione Calciatori, mi sono sentito più volte con Tommasi e Calcagno, ho chiesto loro di perseguire istanze di rinnovamento e riforma, non solo di natura economico-finanziaria»;

«Se il 24 partirà? Non sono né’ ottimista né pessimista, riteniamo giusto che il campionato parta – conclude Balata – E’ un’esigenza legittima di milioni di sportivi che seguono le 19 società che ne hanno diritto».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy