Serie B: l’Emilia Romagna la regione più rappresentata

Serie B: l’Emilia Romagna la regione più rappresentata

Sono tre le formazioni in rappresentanza dell’Emilia Romagna: promossa la Spal, torna in cadetteria il Parma: su 22 squadre, ben 20 hanno fatto la Serie A

Via la Spal, dentro il Parma. L’Emilia Romagna, pur celebrando la promozione degli estensi in A, con l’arrivo dei ducali dalla Lega Pro vedrà tre squadre ai nastri di partenza della Serie B 2017/18, diventando la regione più rappresentata su un totale di 13 complessivamente partecipanti al campionato cadetto.

Detto di Carpi, Cesena e, per l’appunto, Parma, a ruota segue un gruppetto fatto da 7 regioni da Nord a Sud con 2 club in rappresentanza: la Lombardia potrà contare sul Brescia e sul ritorno della Cremonese mentre la Puglia, dopo sette anni (quando in B c’erano Gallipoli e Lecce), torna a vivere un derby in cadetteria grazie a Bari e Foggia. Orfana del Benevento, la Campania conferma Avellino e Salernitana così come il Veneto che passa da 3 a 2 complici la promozione dell’Hellas Verona e la retrocessione del Vicenza, mitigate dall’arrivo del Venezia. Restano a 2 anche Piemonte (Novara e Pro Vercelli), Liguria (Spezia e Virtus Entella) ed Umbria (Perugia e Ternana).

Torna l’Abruzzo con il Pescara mentre la Toscana resta ad uno visto il ricambio tra Pisa ed Empoli. Una rappresentante anche per il Lazio con il Frosinone a rappresentare il Centro Italia così come l’Ascoli, unica marchigiana ai nastri di partenza. Saluta il Trapani ma arriva il Palermo così, anche in questa stagione, le isole sono rappresentate in quello che, ancora una volta, si conferma il Campionato degli italiani.

Una Serie B che oltretutto potrà contare su ben 20 squadre che, nella loro storia, hanno calcato i campi della A rendendo tutto ancora più blasonato e competitivo. Tante piazze calde e un equilibrio, almeno sulla carta, che si conferma elemento fondante della cadetteria anche nella prossima stagione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy