Bari, Colantuono “Carpi? Siamo squadre di pari valore”

Bari, Colantuono “Carpi? Siamo squadre di pari valore”

Le dichiarazioni dell’allenatore del Bari, Stefano Colantuono, alla vigilia della sua seconda gara sulla panchina pugliese: domani arriva il Carpi dell’amico Fabrizio Castori

In contemporanea alla conferenza stampa di Mister Fabrizio Castori, si è tenuta anche quella dell’avversario di turno, Stefano Colantuono, che guiderà il Bari nella sua seconda partita da tecnico dei pugliesi: «Se cambierò qualcosa? Sì. Già Di Cesare non ci sarà, un cambio forzato. In alcuni ruoli siamo questi – ha affermato Colantuono nelle parole riportate da Tuttobari.com – Ad esempio Capradossi non l’ho mai visto, così come Scalera, perché erano in nazionale. Le scelte non si discosteranno molto ma qualcosa cambieremo. A centrocampo probabilmente faremo un cambio»;

Contro il Carpi: «Se hai anche grande aggressività e giocatori di qualità, e noi qualcuno lo abbiamo, è più facile portare a casa il risultato. Il Carpi è pari a noi come valore della squadra, dovremo stare attenti, sarà una partita equilibrata ma non dobbiamo abbassarci troppo. Dovremo essere pronti a tutto, e a fare tutto bene. Carpi squadra fisica con giocatori importanti. L’anno scorso hanno tenuto vivo il campionato. Loro meglio fuori casa che tra le mura amiche»;

Modulo?: «Ora abbiamo deciso di giocare così. Apro una parentesi: non ci fossilizziamo sul sistema di gioco, dovremo essere bravi a cambiare anche pelle. Abbiamo difficoltà e potremmo passare anche per dei cambi di modulo, magari a gara in corso. Ma non fossilizziamoci, i giocatori sono oggi abbastanza duttili. Potremo anche rifare il 4-4-2».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy