Carpi-Atalanta, Reja “Questione salvezza ancora aperta”

Carpi-Atalanta, Reja “Questione salvezza ancora aperta”

Dopo Carpi-Atalanta, l’allenatore dei bergamaschi Edy Reja analizza la partita dello stadio Braglia

Edy Reja - allenatore Atalanta

Non è felicissimo il tecnico atalantino, Edy Reja. La sua Atalanta non ha trovato la vittoria che potesse riportare entusiasmo in casa bergamasca. Le sue parole al termine di Carpi-Atalanta 1-1:

L’episodio del rigore: «Non intendo dare giudizio o condannare l’arbitro, perchè può sbagliare. In queste partite importanti bisogna comunque prestare maggiore attenzione. Non voglio parlarne di più, non vado a sindacare la decisione del direttore di gara».

Edy Reja - allenatore Atalanta
Edy Reja – allenatore Atalanta

La partita: «La squadra con il vantaggio ha preso anche morale. Inizialmente eravamo un po’ intimoriti. Questi 3 punti ci avrebbero permesso di ritrovare l’autostima ma così non è stato. Ed ora affronteremo due partite difficilissime con Juventus e Lazio. Oggi non abbiamo fatto il nostro solito gioco. Noi abbiamo messo 5 palloni davanti alla porta senza concludere. Non riusciamo ad essere incisivi là davanti, ad accompagnare l’azione in maniera determinante».

La salvezza è una questione chiusa?: «Non credo, ci sono ancora parecchi punti a disposizione. E’ chiaro che una vittoria qui poteva farci ritenere quasi chiusa la questione salvezza. Secondo me nessuno mollerà niente fino alla fine».

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy