Carpi-Pisa, Gattuso “Non siamo venuti per fare barricate”

Carpi-Pisa, Gattuso “Non siamo venuti per fare barricate”

L’allenatore del Pisa è contento per la sua squadra e per la prestazione. Contro il Carpi è difficile per tutti riuscire a portare a casa dei punti

Gennaro Gattuso, allenatore del Pisa, al termine della sfida contro il Carpi ha parlato della partita, contro una formazione tosta e forse gestita non benissimo dall’arbitro: «Sapevamo di giocare contro una squadra solida difficile da affrontare. Loro hanno un organico che l’anno scorso ha mancato la salvezza per un punto – ha affermato Gattuso – Lasagna allunga molto la squadra avversaria. Grande fisicità grande mentalità. Qualche ammonizione gratuita c’è stata sicuramente. Ma come sbagliano allenatore e giocatori può sbagliare anche l’arbitro».

Pisa coraggioso: «Venire qua, con tutte le problematiche che abbiamo, con tre giocatori davanti. Questo è coraggio. Non siamo venuti a fare barricate. Oggi posso rimproverare la troppa profondità alla squadra, ed il poco gioco con palla a terra ma poco altro».

Il gioco del Carpi: «E’ un tipo di gioco fastidioso, spendi tanto giocando contro di loro. Devi preoccuparti di Lasagna, della pericolosità di Di Gaudio. Si fa fatica, bisogna essere sempre in partita».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy