Serie B, alla scoperta del… Ascoli

Serie B, alla scoperta del… Ascoli

In attesa dell’inizio del campionato di Serie B, si scoprono le prossime avversarie del Carpi

Commenta per primo!

Con il sedicesimo posto in classifica, l’Ascoli si è assicurato la seconda salvezza consecutiva in Serie B a soli cinque punti dalla zona retrocessione. Decisive le due vittorie e i cinque pareggi nelle ultime otto partite della stagione, permettendo ai bianconeri di rimanere in cadetteria per un altro anno. Il mister Alfredo Agiletti ha fatto le valigie e al suo posto è subentrato Enzo Maresca che, dopo il ritiro lo scorso 10 febbraio dal calcio giocato – con la maglia del Verona -, si appresta alla sua prima esperienza da allenatore, in Serie B. Per adesso, però, la panchina marchigiana è stata affidata temporaneamente a Fulvio Fiorin, in attesa che l’ormai ex centrocampista classe 1980 ottenga il patentino da allenatore.

La sedicesima posizione è stata ottenuta dall’Ascoli conquistando 49 punti in campionato, frutto di 10 vittorie, 19  pareggi e 13 sconfitte. In casa i punti ottenuti sono stati 25 mentre in trasferta 24. Le reti realizzate in stagione sono state 44, 27 tra le mura amiche e 17 fuori; quelle subite, invece, sono 49: 29 al Del Duca – peggior difesa casalinga -, 20 in trasferta – miglior difesa fuori casa.

Sul fronte mercato, l’Ascoli ha acquistato le prestazioni di Andrea Favilli, attaccante proveniente dal Livorno – pagato tre milioni di euro -, Ignacio Lores, esterno ex Pisa – pagato  500 mila euro – e il centrale Christian D’Urso preso in prestito dalla Roma; sulle cessioni, invece, la società marchigiana ha dato via Ilario Iotti alla Fermana, Lorenzo De Grazia  al Teramo e Danilo Quaranta, prestato alla Pistoiese.

L’obiettivo dell’Ascoli resta quello della salvezza, puntando però ad ottenerla con meno fatica rispetto alla passata stagione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy