Serie B, alla scoperta del… Brescia

Serie B, alla scoperta del… Brescia

In attesa dell’inizio del campionato di Serie B, si scoprono le prossime avversarie del Carpi

Commenta per primo!

La squadra che, secondo le statistiche, ha disputato il maggior numero di stagioni in Serie B, raggiungerà nel 2017/2018 la sessantesima partecipazione: si tratta del Brescia, che nell’ultimo campionato ha chiuso al quindicesimo posto con un striscia positiva di sette risultati utili consecutivi nelle ultime sette stagionali – quattro vittorie e tre pareggi – permettendo così la salvezza finale. La settima partecipazione consecutiva in cadetteria dopo la parentesi in massima serie nel 2010/2011 vedrà le rondinelle guidate dal nuovo tecnico Roberto Boscaglia, che torna nella città che aveva salutato due stagioni fa per sedere sulla panchina del Novara, andando a sostituire Luigi Cagni, una delle bandiere del Brescia degli anni ’70, partito di propria iniziativa. Anche se la piazza lombarda è piuttosto esigente, quella degli azzurri sarà una stagione a centroclassifica, senza escludere però le sorprese.

La quindicesima posizione è stata ottenuta dal Brescia conquistando 50 punti in campionato, frutto di 11 vittorie, 17  pareggi e 14 sconfitte. In casa i punti ottenuti sono stati 36 mentre in trasferta 14 – uno in più dell’Entella ultimo. Le reti realizzate in stagione sono state 49, 30 tra le mura amiche e 19 fuori; quelle subite, invece, sono 58: 23 al Rigamonti, 35 in trasferta.

Sul fronte mercato, la società lombarda ha ceduto finora il portiere Federico Serraiocco – partito per Carpi – e il terzino Alberto Boniotti – in prestito al Pordenone; in entrata, invece, si registrano gli acquisti di Dimitri Bisoli, mediano proveniente dall’Andria; la punta Matteo Cortesi dal Como; il difensore Mauro Coppolaro, in prestito dall’Udinese.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy