Serie B, alla scoperta del… Cesena

Serie B, alla scoperta del… Cesena

In attesa dell’inizio del campionato di Serie B, si scoprono le prossime avversarie del Carpi

Commenta per primo!

Da anni ormai a bazzicare tra la Serie A e la B, il Cesena quest’anno si piazza a centro classifica rischiando non poco quella che sarebbe potuta essere un’incredibile retrocessione in Lega Pro. I bianconeri, al loro secondo anno consecutivo in cadetteria dopo la retrocessione dalla massima serie, prova a ripartire puntando in alto confermando prima di tutto il mister Andrea Camplone, cui la società ripone grande fiducia in vista del prossimo campionato.

La tredicesima posizione è stata ottenuta dal Cesena conquistando 53 punti in campionato, frutto di 12 vittorie, 17  pareggi e 13 sconfitte. In casa i punti ottenuti sono stati 34 mentre in trasferta 19. Le reti realizzate in stagione sono state 51, 29 tra le mura amiche e 22 fuori; quelle subite, invece, sono 4816 al Manuzzi – seconda miglior difesa insieme al Carpi -, 22 in trasferta.

Sul fronte mercato, il Cesena ha ceduto a titolo definitivo Camillo Ciano, partito alla volta di Frosinone per un milione e 300 mila euro; Luca Garritano, Alejandro Rodrìguez e Michele Rigone, tutti al Chievo rispettivamente per un milione, 500 mila e 200 mila euro; per gli acquisti, invece, i bianconeri si sono assicurati le prestazioni di Tomaz Kupisz, proveniente dal Chievo e pagato 700 mila euro; Marco Crimi, ex Carpi pagato 350 mila euro; Ettore Gliozzi e Giovanni Sbrissa, entrambi presi in prestito dal Sassuolo.

In conclusione, il Cesena punta nella prossima Serie B a un posto nei payoff cercando di tornare ad essere la squadra da battere.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy