Serie B, alla scoperta della… Salernitana

Serie B, alla scoperta della… Salernitana

In attesa dell’inizio del campionato di Serie B, si scoprono le prossime avversarie del Carpi

Commenta per primo!

Terzo anno consecutivo in Serie B per la Salernitana, dopo la vittoria del girone C di Lega Pro nel 2015 e la promozione diretta alla serie superiore. I granata – dopo la retrocessione dalla massima serie nel ’99 – hanno disputato dieci campionati cadetti, sette tra prima e seconda divisione di Lega Pro e un campionato di Serie D. Nel 2016, dopo la promozione dell’anno precedente, rischia addirittura la retrocessione, salvandosi solo nella sfida play-out vinta contro il Lanciano.

Nell’ultima stagione la formazione campana ha totalizzato 54 punti, piazzandosi al decimo posto in classifica, frutto di 13 vittorie, 15 pareggi e 14 sconfitte; in casa sono 35 i punti conquistati durante la stagione, mentre 19 sono quelli ottenuti in trasferta. Le reti realizzate sono 44, di cui 28 all’Arechi e 16 fuori dalle mura amiche; anche i gol subiti sono 44 – 19 tra le mura amiche e 25 fuori.

Sul fronte mercato, la Salernitana, tra i vari acquisti delle ultime settimane, si è assicurata i cartellini di Massimiliano Busellato, centrale del Cittadella per 120 mila euro; e Mattia Sprocati della Pro Vercelli, centrale costato 100 mila euro. Riguardo le cessioni, invece, Massimo Coda è il calciatore che finora ha fruttato più di tutti – un milione e 700 mila euro, acquistato dal Benevento – con Giuseppe Caccavallo a seguire – acquistato a 300 mila euro dal Venezia.

Confermato Alberto Bollini in panchina – subentrato alla 17° giornata al posto di Sannino – la Salernitana punta a chiudere la prossima stagione nella prima metà della classifica, sperando in un piazzamento in zona playoff

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy