Serie B, alla scoperta della… Virtus Entella

Serie B, alla scoperta della… Virtus Entella

In attesa dell’inizio del campionato di Serie B, si scoprono le prossime avversarie del Carpi

Commenta per primo!

Diventata ormai una compagine fissa della serie cadetta, la Virtus Entella si appresta a giocare la quarta edizione consecutiva in Serie B. Un risultato comunque positivo se si considera la piazza del piccolo comune di Chiavari (27.000 abitanti) e che la B è la serie più alta disputata per i biancocelesti. Certo l’undicesima posizione in classifica non premia il cammino fatto dai liguri, per buona parte della stagione a ridosso della zona playoff; infatti il tecnico Breda viene esonerato a tre giornate dalla fine dei giochi, rimpiazzato da Gianpaolo Castorina, nome importante per i diavoli neri: ritiratosi nel 2010, resta con l’Entella come vice dell’allora mister Bacci; poi passa ad allenare i Giovanissimi nazionali, gli Allievi e la Primavera biancoceleste, prima di approdare in prima squadra, chiamato dalla dirigenza a fare un buon cammino nella prossima stagione.

Nell’ultima stagione la formazione ligure ha totalizzato 54 punti, piazzandosi all’undicesimo posto in classifica al pari della Salernitana, frutto di 13 vittorie, 15 pareggi e 14 sconfitte; in casa sono 41 i punti conquistati durante la stagione, mentre solo 13 quelli ottenuti in trasferta – il più basso punteggio fuori casa. Le reti realizzate sono 54, di cui 38 al Comunale – secondo miglior attacco dietro ai campioni della Spal – e 16 fuori dalle mura amiche; i gol subiti invece sono 51 – 20 tra le mura amiche e 31 fuori.

Sul fronte mercato, l’Entella ha acquistato finora i cartellini di Raul Zucchetti – terzino del Milan U19 – Luca Nizzetto – centrale del Trapani – e Michele Currarino – attaccante della Lavagnese; riguardo le cessioni, invece, l’Avellino ha acquistato il cartellino del terzino Simone Pecorini – pagato 200 mila euro – mentre Nicola Stefanelli e Aladin Ayoub – rispettivamente difensore e portiere – passano in prestito al Mestre; inoltre, il Venezia si è assicurato il cartellino dell’attaccante Stefano Moreo, mentre si è svincolato il 25enne Simone Sini, ex terzino biancoceleste.

Cosa ci sarà da aspettarsi dalla Virtus per la prossima stagione?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy