Carpi, continua il progetto Academy

Carpi, continua il progetto Academy

L’intervista al responsabile della Carpi Academy, Giorgio Abeni, in relazione al progetto di scouting e valorizzazione dei giovani

Continua il percorso del Carpi Football Academy, un progetto che conta più di 40 società affiliate su tutto il territorio nazionale legando tante Società Sportive Dilettanti all’universo biancorosso. Ne ha parlato il Project Manager Carpi FC 1909, Giorgio Abeni, uno dei Responsabili del Progetto Academy:

Il calcio deve valorizzare il settore giovanile?: «In un settore calcistico professionistico dove sempre maggiore è l’esigenza di conciliare i progetti con le difficoltà economico gestionali ,le società devono puntare sulla costruzione di un settore giovanile forte e ben organizzato. Solo partendo da una organizzazione manageriale e attraverso una pianificazione continua si può creare quello che ho definito Il circolo virtuoso di sviluppo del club, che non può prescindere da un ottimo settore giovanile».

Quanto può incidere l’Academy nella crescita del club?: «Un settore di affiliazione come quello del Carpi F.C.1909 attraverso l’area Academy deve essere di supporto sia al Settore Giovanile sia all’immagine societaria, ampliando il bacino d’utenza di atleti da poter visionare e diffondendo sempre più il brand biancorosso verso tutti gli stakeholder del Carpi FC, in Italia e all’estero».

Carpi sfilata dei giovani atleti durante Carpi-Sampdoria
Sfilata dei giovani atleti durante Carpi-Sampdoria

I numeri del progetto: «La Football .Academy è stata costruita e definita su su tre pilastri solidi ed essenziali: formazione, scouting ed eventi. Ad oggi piu di 40 società hanno rinnovato l’accordo di affiliazione ed altre 20 sono pronte a sposare il progetto ed il modello Carpi. Il risultato non può che essere definito eccellente».

Una amara retrocessione in Serie B. Cambierà qualcosa per l’Academy?: «Assolutamente no, il progetto non cambia anzi partiamo ancora più convinti sperando che la prima squadra riesca a risalire subito in Serie A. Tutti noi e tutte le affiliate hanno fatto il tifo per il Carpi sino all’ultima giornata, si è sfiorata l’impresa e quindi, al di là del risultato del campo, va comunque fatto un grande applauso ai calciatori, allo staff tecnico e a tutta la Società per aver comunque regalato un anno ricco di emozioni».

Carpi Academy, la prossima stagione: «Vogliamo creare un percorso di formazione sempre più coinvolgente, un’area scouting che miri sempre più alla ricerca di atleti di qualità e degli eventi che faranno sentire ancor di più tutti i nostri affiliati parte della famiglia Carpi Football Academy. Ci tengo a ringraziare, per concludere, tutti i dirigenti, i referenti e tecnici che hanno collaborato con la Academy , risorse con delle grandi  competenze e sono sicuro che nel corso degli anni si sentirà parlare di tutto il nostro staff nel panorama calcistico italiano».

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy