Carpi, non arriva il via libera per i lavori al Cabassi

Carpi, non arriva il via libera per i lavori al Cabassi

Ieri la Commissione provinciale di vigilanza non ha dato il via libera ai lavori, quasi impossibile giocare la prima di campionato al Cabassi

di Redazione CCN, @CarpiCalcioNews
Stadio Cabassi - Carpi

Ieri sera si è svolta la riunione della Commissione provinciale di vigilanza, ordine del giorno il via libera per i lavori di ampliamento allo Stadio Cabassi.

Oltre al questore Fassari, al prefetto Di Bari e al vice sindaco Morelli, era presente per la prima volta anche il patron Bonacini. L’incontro però non è andato come si sperava. Il via libera infatti non è arrivato ed anzi, sono stati richiesti ulteriori interventi. Fra le richieste c’è quella di installare un tornello in più e quella di gestire la sicurezza esterna con le  recinzioni Betafence invece che con le transenne mobili (con costi quasi doppi).

La società biancorossa dovrà quindi presentare un nuovo progetto e la risposta della Commissione arriverà solo dopo Ferragosto. Questo porterà inevitabilmente un nuovo allungamento dei tempi e farà lievitare i costi. Come riporta il Resto del Carlino, il costo totale si alzerà oltre il milione di euro, cifra ben superiore ai 623mila euro finanziati dal Comune con la convenzione.  A questo punto pensare di giocare la prima al Cabassi il 3 settembre sembra praticamente un’idea impossibile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy