Il Carpi vince con la Maceratese per 3-2. Si sarebbe potuto fare di più?

Il Carpi vince con la Maceratese per 3-2. Si sarebbe potuto fare di più?

Primo appuntamento per la squadra di Castori in Coppa Italia superato con soddisfazione

di Redazione CCN, @CarpiCalcioNews

L’esordio stagionale prende il via sotto i migliori auspici per mister Fabrizio Castori e per chi ha scommesso sul successo dei suoi ragazzi avvalendosi solo delle migliori scommesse sulla serie B con William Hill, il bookmaker che in più di settant’anni di attività non è mai mancato agli appuntamenti del calcio italiano ed estero.

La gara è iniziata da subito bene per i biancorossi grazie ad una rete messa a segno da Andrea Catellani che ha portato il Carpi in vantaggio già all’11’ di gioco. Alla fine del primo tempo si è aggiunto il secondo vantaggio a favore dei biancorossi per un fatale autogol di Marchetti. Durante l’intervallo non si può fare a meno di osservare come la partita sembra avere preso una brutta piega per gli ospiti, reduci da una vittoria ai rigori contro il Campodarsego. Il Carpi, dal canto suo, è una squadra ben determinata e proviente da un’esperienza importante in serie A che conta di ripetere prima possibile. Nella ripresa, i padroni di casa tornano in campo più decisi che mai, tanto da riuscire a segnare al ’47 il gol del 3-0 per opera di Catellani che sigla con soddisfazione la sua doppietta. Quando il risultato sembra ormai in cassaforte ecco che il Carpi rimane in inferiorità numerica ad appena un quarto d’ora dalla fine del secondo tempo. Probabilmente è proprio a causa di questo imprevisto che gli avversari iniziano a intravedere una facile possibilità di rimonta che si concretizza con una rete di Palmieri all’88 minuto. Successivamente, in seguito ad un calcio di rigore battuto da Quadri al ’95, il risultato della gara passa subito dal 3-1 al 3-2 ma il secondo tempo è ormai agli sgoccioli e gli ospiti non riescono ad agguantare il desiderato gol del pareggio. La partita Carpi-Maceratese, valida per il secondo turno di Coppa Italia, termina con il risultato finale di 3-2 tra mille palpitazioni e altrettanti colpi di scena. Contro la Maceratese si sarebbe potuto giocare meglio soprattutto alla fine del secondo tempo, è questo il commento pronunciato con rammarico dall’allenatore del Carpi Fabrizio Castori che, in ogni caso, è stato subito pronto a giustificare le prestazioni della sua squadra sottolineando come il periodo di ritiro non sia un momento in cui si riesce sempre a dare il massimo. Il Carpi è una squadra che punta senza dubbio al ritorno in serie A , di conseguenza promette già da adesso ai suoi sostenitori un campionato ricco di momenti magici all’insegna dell’ottimo calcio. Nei prossimi giorni, il Carpi si dovrà preparare per affrontare al meglio la partita fuori casa contro il Perugia, valida per il terzo turno di Tim Cup, che avrà luogo il prossimo sabato 13 agosto alle 20:30 presso lo stadio “Curi” di Perugia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy