Carpi, Ag. Gnahorè “Nessuna frattura, non ricorda nulla”

Carpi, Ag. Gnahorè “Nessuna frattura, non ricorda nulla”

L’agente del giocatore del Carpi parla delle sue condizioni dopo l’incidente

Eddy Gnahorè - Carrarese

Dopo l’incidente di sabato mattina che ha coinvolto il giovane giocatore del Carpi, Eddy Gnahorè, è intervenuto a Radio Crc il suo agente Eupremio Carruezzo per aggiornarci sulle sue condizioni e sulle dinamiche dell’incidente:

Come sta Eddy?: « Eddy non ricorda nulla dell’incidente. Per fortuna lui sta bene e ieri ha potuto abbracciare sua moglie e suo figlio. Non ha alcuna frattura solo una lussazione dell’anca oltre al trauma cranico. Al momento si trova nell’ospedale di Alessandria, ma verrà trasferito a Nizza in accordo con i medici del Carpi, così potrà stare vicino alla famiglia».

Stava rientrando verso Nizza dove c’erano moglie e figlio ad attenderlo: «Eddy non ricorda il momento dell’impatto, ma solo gli attimi prima di guida ed i momenti dopo con i soccorsi ed il dolore immenso per la lussazione dell’anca».

La carriera: «L’entità dell’infortunio non sembra così grave da fargli smettere la carriera, ma questo lo dovranno stabilire i medici di Carpi e Napoli. Da quanto ho potuto capire si tratta di un infortunio noioso, ma senza fratture, così dovrà stare lontano dal campo solo alcuni mesi. Seguirà poi la riabilitazione, per cui questa stagione è sicuramente conclusa. Ma dalla prossima Eddy tornerà a giocare anche perchè è un ragazzo che ha voglia ed energia».

Queste prime settimane: «Non è arrabbiato, ma si è reso conto di essere stato fortunato. Trascorrerà queste tre settimane con la famiglia e saranno le più dure perché dovrà stare immobile con la gamba in trazione. Poi si farà il bollettino delle tre settimane e si capiranno i tempi di recupero effettivi».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy