Carpi, Bonacini “Il paracadute è già prosciugato”

Carpi, Bonacini “Il paracadute è già prosciugato”

Il paracadute non si è mai aperto: per Carpi e Frosinone quei 10 milioni sono subito andati spesi per la Serie B

Qualche tempo fa, il presidente del Frosinone Maurizio Stirpe, ha specificato quali fossero le reali disponibilità economiche del “paracadute”. La Serie A è venuta incontro alle tre retrocesse in Serie B, concedendo un rimborso economico, che per le due esordienti, Carpi e Frosinone, consisteva in 10 milioni. Denaro già prosciugato dai ciociari, viste le spese richieste dai campionati, e lo stesso si può dire per il Carpi. Stefano Bonacini in conferenza stampa ha spiegato quali fossero gli obblighi economici da rispettare:

Bonacini: «Tema paracadute: ci è stato quasi dimezzato dalla Serie B che ha dichiarato che tutta la mutualità delle tre retrocesse non viene erogata. Quindi parliamo già di un paio di milioni e scendiamo ad 8. Poi c’è il paracadute di 3 milioni che dobbiamo pagare alla Serie B essendo stati promossi in A la scorsa stagione. Scendiamo a 5 milioni. Se poi consideriamo gli aumenti di stipendi per la Serie A ed i contratti pluriennali di alcuni giocatori, questo paracadute scompare velocemente».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy