Carpi, Bonacini: “Serie B più sostenibile. La base per le future riforme dei campionati”

Carpi, Bonacini: “Serie B più sostenibile. La base per le future riforme dei campionati”

L’impostazione a 19 squadre, confermata dal Collegio di Garanzia del Coni, trova sostegno anche nelle parole dell’Ad del Carpi, Stefano Bonacini.

di Redazione CCN, @CarpiCalcioNews
Stefano Bonacini

L’impostazione a 19 squadre, confermata dal Collegio di Garanzia del Coni, trova sostegno anche nelle parole dell’Ad del Carpi, Stefano Bonacini. Il patron biancorosso si era già espresso in merito, affermando di essere uno dei tanti ad avere votato per l’inizio del campionato con un numero minore di rose per favorire la stabilità economica dei club. «Una sitiuazione mai vista» aveva dichiarato, e la vicenda sembra lontana dal volersi concludere definitivamente: «Prendiamo atto di quello che ha deciso il Collegio – ha spiegato l’Amministratore Delegato sulle colonne de Il Resto del Carlino – e ribadiamo la nostra posizione, che poi è la stessa di altre 18 squadre cadette. Questa delle 19 squadre è una delle strade che permette alla Lega B di essere economicamente sostenibile. Sono passaggi che fanno da base alle future riforme dei campionati, ormai necessarie, se non vitali».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy