Carpi, Colombi: ”Vittoria sofferta ancora più bella”

Carpi, Colombi: ”Vittoria sofferta ancora più bella”

Il secondo tempo di Carpi-Novara ha un nome ed un cognome: si tratta di Simone Colombi, che con le sue parate si è forse guadagnato il premio di migliore in campo

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli

Il secondo tempo di Carpi-Novara ha un nome ed un cognome. Si tratta di Simone Colombi, che con le sue  parate si è forse guadagnato il premio di miglior biancorosso in campo: «La  cosa più importante oggi è stata la vittoria, in una partita sofferta, soffertissima, soprattutto alla fine. – ha dichiarato Simone nel post gara dello Stadio Cabassi – Così però sono ancora più belle. Le parate? Sono contento, la prima era su un’azione in area, io ero a terra e già dentro la porta. Ho praticamente tolto la palla dalla linea della porta. Sulla seconda è stata credo solo una questione di reattività, io come ho visto la palla sono andato».

«Devo dire che tutta la squadra ha lottato ed oggi abbiamo dato delle risposte positive dopo un bel precampionato. Il primo mattoncino. Se Jelenic avesse segnato ci saremmo tranquillizzati di più, ma forse ci saremmo anche abbassati troppo. La vittoria comunque è arrivata e complimenti a tutti»

Un Colombi che si gode la maglia da titolare dopo due stagioni tribolate. Le sue recenti prodezze avranno convinto lo staff tecnico a confermarlo per la difesa dei pali biancorossi: «Le stagioni devono essere sempre importanti e di quelle passate preferisco non parlare, guardo solo al presente, nemmeno al futuro. Si guarda giorno per giorno e partita per partita. Solo così la squadra fa bene, e se fa bene si guadagnano in punti e si sale in classifica. In settimana facciamo tanti sacrifici a livello di allenamento, i risultati si vedono e dovranno vedersi per tutto l’anno»

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy