Carpi-Genoa, Castori “Noi come l’Atletico, un Carpi operaio”

Carpi-Genoa, Castori “Noi come l’Atletico, un Carpi operaio”

Al termine della gara Carpi-Genoa, arriva il commento di Fabrizio Castori, allenatore della formazione biancorossa: le sue parole del post-partita

Carpi-Genoa 4-1 Fabrizio Castori

Una vittoria che pesa come un macigno: Fabrizio Castori può festeggiare nuovamente una partita da 3 punti, condita da 4 reti (quasi 6) e da una prestazione importante. Il vantaggio già nel primo tempo è stato probabilmente il momento che ha cambiato la gara. Ecco i pensieri di Castori:

Un Carpi stile Atletico Madrid?: «Beh certo mi fa piacere essere paragonato ad un mister come il Cholo Simeone. Forse è proprio il nostro atteggiamento da Carpi operaio a ricordare il suo gioco. Come l’Atletico anche noi non partiamo favoriti, ed invece con corsa e carattere riusciamo a ribaltare ogni pronostico».

La vittoria: «Diciamo che noi la partita l’abbiamo affrontata con l’atteggiamento giusto. Dovevamo vincere e potevamo farlo solo da Carpi. Non dovevamo pensare al risultato parziale perchè i conti li avremmo fatti alla fine. Un Carpi operaio che è la nostra forza. Un impegno commovente che ci ha dato i risultati».

I meriti sono del gruppo: «Trovare i meriti nell’individuo è ingiusto. Oggi ha il merito della vittoria tutta la squadra. Questo è il Carpi, questo è lo spirito. Un Carpi che attacca e non lascia respirare l’avversario. Il nostro attaccante viene sempre accompagnato da tutta la squadra ed infatti oggi siamo andati in goal con molti giocatori. Questi punti ci danno morale e giovedì cercheremo l’impossibile provando a prendere punti a San Siro».

Il ritiro è servito: «Il ritiro ci è servito perchè la sosta invece ci aveva ammorbidito. Lo continueremo il ritiro, perchè ci giocheremo larga parte della salvezza in questa settimana».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy