Carpi-Lazio 1-3: i migliori e peggiori del match

Carpi-Lazio 1-3: i migliori e peggiori del match

Il calcio è crudele: se Mbakogu avesse segnato i due rigori, sarebbe diventato l’idolo del Braglia. Le pagelle di Carpi-Lazio 1-3

Una partita che non ha visto protagonisti positivi nel Carpi. L’ingresso di Lasagna ha dato una marcia in più ai biancorossi, ma il morale a pezzi ha giocato un brutto scherzo alla squadra di Castori, risollevando invece l’autostima della Lazio. Le nostre pagelle dei migliori e peggiori del match Carpi-Lazio terminato 1-3.

MIGLIORI

Lasagna (Carpi) 6,5: il suo ingresso cambia il volto del Carpi, che tramite i suoi piedi colpisce una clamorosa traversa. La sua velocità mette paura alla Lazio, costretta così a passare alla difesa a 5;

Federico Marchetti (Lazio) 7: buonissima prova del portiere laziale che manda un segnale forte a Conte per gli Europei. Il doppio fallimento di Mbakogu è il doppio successo del portiere biancoceleste. Buona anche la prestazione successiva ai due penalty;

Antonio Candreva (Lazio) 7: partita quasi perfetta per il centrocampista avanzato. La sua rete è il risultato della sua prestazione sulla fascia sinistra che gli permette di rientrare sul destro e concludere. Pericoloso anche sulla corsia di destra dove non lascia scampo a Gagliolo.

Marchetti esulta dopo il rigore parato a Mbakogu
Marchetti esulta dopo il rigore parato a Mbakogu

PEGGIORI

Jerry Mbakogu (Carpi) 4,5: fa il suo dovere, tenendo il pallone nella trequarti avversaria per attendere l’arrivo dei compagni. Si guadagna bene due rigori, ma il doppio fallimento dal dischetto vale l’insufficienza. Il calcio è crudele, se li avesse segnati entrambi sarebbe diventato l’idolo della partita. Ora però la salvezza è quasi impossibile;

Riccardo Gagliolo (Carpi) 5: la buona prova contro la Juventus non si è rivista contro la Lazio. Dopo la buona prestazione difensiva contro giocatori come Pogba e Cuadrado, fallisce nel gioco difensivo contro Felipe Anderson e Candreva. Sono molte le colpe del difensore sul secondo goal della Lazio;

Wesley Hoedt (Lazio) 5,5: costretto ad uscire dal campo già al 16° per un infortunio. Sue però le colpe per il primo rigore concesso al Carpi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy