Carpi-Lazio, Castori “Non siamo ingenui, salvezza difficile”

Carpi-Lazio, Castori “Non siamo ingenui, salvezza difficile”

Al termine della gara contro la Lazio, il tecnico del Carpi, Fabrizio Castori, commenta il risultato finale ottenuto allo stadio Braglia

Fabrizio Castori - allenatore Carpi

La salvezza ora è un miraggio. I verdetti sono rimandati all’ultima giornata, ma la sconfitta di oggi mette a dura prova il morale del Carpi, uscito psicologicamente distrutto dal campo del Braglia. Ma la speranza è l’ultima a morire. Le parole di mister Castori al termine del match:

La partita: «Intanto la squadra vince o perde sempre nel collettivo. Se si accettano le prodezze bisogna accettare anche gli errori. Abbiamo fatto comunque una partita straordinaria per dedizione e per gioco. Purtroppo siamo stati penalizzati dal risultati. Siamo realisti, non siamo ingenui e difficilmente crediamo nella salvezza. Meritiamo rispetto per la lotta che abbiamo fatto finora».

La stagione: «Non posso che  tessere le lodi per la squadra che nel girone di ritorno ha fatto qualcosa di incredibile. Purtroppo non è abbastanza, ma i numeri non mentono, è stato un percorso incredibile da novembre».

i rigori di Mbakogu: «In due anni non ne ha mai sbagliati uno. Normale che se sbagli un rigore, hai voglia di rivalsa per rimediare. E’ giusto che sia così. Si è preso le sue responsabilità. Io non mi permetto di giudicare i commenti dei tifosi».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy