Carpi-Palermo, Mancosu “Non siamo stati il solito Carpi”

Carpi-Palermo, Mancosu “Non siamo stati il solito Carpi”

Le parole di Matteo Mancosu al termine di Carpi-Palermo. Suo il goal del pareggio biancorosso

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli
Carpi Palermo - Matteo Mancosu

La partita: “Forse il primo tempo siamo stati poco arrembanti e ci siamo adeguati al loro ritmo. Fortunatamente l’abbiamo raddrizzata nel secondo tempo. Poi potevamo segnare sia noi che loro quindi ci portiamo a casa un ottimo punto. Poteva andare meglio, ma è comunque un quinto risultato utile consecutivo che in Serie A non è male e non è semplice. Ora ci aspetta una trasferta di fuoco, speriamo di racimolare qualche punto importante per il nostro cammino”.

Ora tocca a Di Gaudio pagare la cena dopo quel pallone nel finale?: “Totò è un grande giocatore e il 90% delle volte salta l’uomo quindi penso che nessuno avrebbe fatto meglio. Neanche noi abbiamo valutato bene l’azione”.

Il rigore, un pallone pesante?: “Sicuramente pesava molto, perchè poteva pareggiare la partita. E’ arrivato al momento giusto dopo una lunga attesa. Il contatto è stato strano, perchè non so se abbia preso sia la palla che la gamba. Io ho sentito che mi colpiva quindi penso che ci fossero gli estremi per il rigore. Sono contento per la rete anche perchè per un attaccante è importante segnare. Speriamo in altri goal ed altri punti per il Carpi”.

Ora Fiorentina, Napoli e Roma: “Sono tre partite molto toste per chiunque. Però dobbiamo continuare a fare quello che stiamo facendo, proviamo a sfruttare questa scia positiva che ci portiamo dietro da 5 partite”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy