Carpi-Palermo, Poli “Peccato per il finale, il morale resta alto”

Carpi-Palermo, Poli “Peccato per il finale, il morale resta alto”

Fabrizio Poli torna a debuttare nel Carpi: la sua partita in Serie A si conclude con il pareggio contro il Palermo

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli
Fabrizio Poli Carpi-Palermo

Fabrizio Poli torna titolare nella formazione biancorossa. Il suo “debutto” è stato inaspettato, ma come conferma lo stesso giocatore, l’ambiente del Carpi lo conosceva già a memoria. Queste le sue parole al termine del match con il Palermo:

Il risultato finale e l’esordio in Serie A: “Il risultato è giusto, anche se con quell’azione finale avremmo potuto conquistarci i 3 punti. Personalmente posso dirmi felice del mio esordio in Serie A. Ci tenevo a fare bene. Ho fatto solo un allenamento ma è un ambiente che conosco bene e anche la forma fisica era buona perchè con il Novara ho quasi sempre giocato”.

Il morale?: “Il morale resta alto, abbiamo accorciato la distanza su chi ci sta sopra. Abbiamo già voglia di tornare in campo”.

La trattativa per riportarlo a Carpi: “La trattativa si è conclusa in questo 10 giorni. Appena ho saputo ho deciso subito di tornare, anche perchè questa promozione me la sentivo addosso e a 26 di giocare in Serie A potrebbe non capitare più. Però sono sicuro che il Carpi se continua così, può salvarsi”.

La partita: “Gilardino non può mancare certi goal. Quei palloni sono il suo pane. La squadra è stata brava ad allargare il gioco e poi a trovare Alberto in mezzo all’area. Il baricentro era molto basso nel primo tempo e non riuscivamo ad uscire. Nel secondo tempo l’abbiamo alzato e così abbiamo trovato un pareggio meritato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy