Carpi, Romairone “Borriello? Nessun rimpianto”

Carpi, Romairone “Borriello? Nessun rimpianto”

Giancarlo Romairone è consapevole delle possibilità concrete di salvezza: il Carpi lotterà fino all’ultimo contro il Palermo del polemico Zamparini

Giancarlo Romairone

Vogliamo i punti per un’altra impresa straordinaria. Le ultime due gare saranno da interpretare al meglio – spiega Giancarlo Romairone, direttore sportivo del Carpi ai microfoni di Tmw radio.

Da novembre una risalita importante: «Il percorso era molto chiaro. Ci siamo dati dei piccoli traguardi ed abbiamo ricostruito la rosa secondo le nostre peculiarità. I nostri valori molari sono i più importanti e dovevano essere preservati. Da novembre in poi il nostro miglioramento ed alcuni errori delle nostre avversarie ci hanno permesso di lottare ancora a due giornate dalla fine. Rimaniamo concentrati».

Mosse per il futuro?: «Futuro? Non ci stiamo pensando assolutamente. Ora bisogna solo pensare alla salvezza. Di Zamparini non ho intenzione di parlare. Noi abbiamo scelto una linea diversa, cioè di guardare solo in casa nostra. Saranno gli altri a commentare».

Rimpianti per la cessione di Borriello?: «Nessun rimpianto. Abbiamo ceduto 11 giocatori per recuperare la nostra realtà ed i risultati ci hanno dato ragione. La nostra media punti è diventata molto più importante. Erano giocatori di grande valore tecnico ma non adatti al nostro ambiente».

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy