Carpi-Samp, Mbakogu “Il 2016 deve essere il nostro anno”

Carpi-Samp, Mbakogu “Il 2016 deve essere il nostro anno”

Le parole di Jerry Mbakogu al termine di Carpi-Sampdoria 2-1. Suo il rigore decisivo per la vittoria del Carpi

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli
Jerry Mbakogu

Si rivolge ai nostri microfoni il bomber Jerry Mbakogu, il cui goal su rigore ha deciso la sfida contro  la Sampdoria:

Il rigore della vittoria: “I compagni mi hanno chiesto se me la sentivo di calciare. Sono il rigorista della squadra, è normale che ci sia ansia, ma fanno parte del gioco e bisogna avere il coraggio di tirarli. Speravo di fare goal e ci sono riuscito. Sono veramente felice, perchè era da tanto che non arrivava e che non stavo bene fisicamente. Ora sto dando continuità e finalmente è arrivato il goal”.

Carpi ancora imbattuto nel 2016: “Il 2016 deve essere il nostro anno, stiamo giocando in Serie A e viviamo un sogno. L’anno scorso non ci credeva nessuno ed ora siamo qui. Sappiamo che è difficile, ma lo spirito del gruppo è altissimo, forse più delle altre squadre. Meno qualità, ma un gruppo unito”.

La lotta in area come unica punta: “Non è facile giocare da soli ma cerco di fare il meglio che posso. Ci sono difensori incredibili in Serie A, ma per la squadra bisogna fare il meglio. Poi i palloni arrivano o non arrivano. Di occasioni ne abbiamo avute tante oggi, poteva anche arrivare il terzo goal”.

Dedica per il goal?: “Il goal lo dedico ai miei genitori, a mio fratello e a tutti gli amici e tifosi che hanno continuato e continuano a credere in me”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy