Carpi, Scala: ”Ora mercato di attesa, i soldi non si buttano”

Carpi, Scala: ”Ora mercato di attesa, i soldi non si buttano”

Una breve introduzione di Federico Melchiorri ed il punto sul mercato del Carpi, che attende le migliori occasioni per rinforzare la rosa. Le parole di Matteo Scala

Una breve introduzione di Federico Melchiorri ed il punto sul mercato del Carpi, che attende le migliori occasioni per rinforzare la rosa. Le dichiarazioni di Matteo Scala: «Lui aveva detto che avrebbe fatto con piacere con noi quello che non ha fatto anni fa. Ringrazio Federico che ha mantenuto la parola e la società che ha fatto uno sforzo importante per averlo qui. Ripaga di anni di lavoro e di speranza e lui per noi rappresenta un determinato tipo di calcio con valori importanti anche dal punto di vista umano. Confidiamo si al’inizio di una grande avventura»

Un acquisto lampo per la media delle tempistiche del mercato, con Federico già agli ordini di mister Calabro. Quali altri colpi?:  «Melchiorri è un discorso che va oltre l’aspetto tecnico, lo abbiamo preso il giorno esatto in cui si è aperta la possibilità. Grazie anche al Cagliari che ha dimostrato collaborazione. Sugli altri bisogna aspettare, perchè i soldi non si buttano ed i giocatori non si prendono solo per la voglia di averli. Valuteremo chi potrà aumentare l’esperienza dell’organico a disposizione. Ruoli? Vediamo, il reparto in cui abbiamo meno bisogno è dietro, in mezzo e davanti se si può migliorare si migliora. E’ un mercato difficile e di attesa».

Capitolo cessioni, il discorso non cambia: «Uscite? Il ragionamento è lo stesso delle entrate, tutti si guardano intorno e noi aspettiamo. Credo che sia tutto ancora abbastanza prematuro. I giocatori che andranno via lo sanno, sono stati informati, ma non perchè non li vogliamo, ma perchè le valutazioni che abbiamo fatto ci hanno indicato che sarebbero utilizzati poco nel girone di ritorno».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy