Chievo-Carpi 1-0, Zaccardo “Nulla è compromesso”

Chievo-Carpi 1-0, Zaccardo “Nulla è compromesso”

L’uomo più pericoloso dei suoi: nel finale Cristian Zaccardo ha sfiorato la rete in un paio di occasioni, ma per il Carpi rimane la sconfitta

Carpi: Cristian Zaccardo

Ha sfiorato il pareggio due volte nel finale di gara, trovando però un super Bizzarri ha bloccargli la strada. Cristian Zaccardo è tornato titolare nel Carpi dopo due partite vissute dalla panchina, ma al Bentegodi i biancorossi escono sconfitti

La gara: «Una disattenzione di su Pellissier ci è costato il pareggio finale che forse era il risultato più giusto. Abbiamo perso la marcatura su Sergio che era il settimo avversario in area. Peccato che Bizzarri abbia fatto quella parata sul mio tiro nel finale, altrimenti con l’1-1 saremmo certo più contenti. Siamo stati puniti da una ingenuità da una palla ferma».

La salvezza: «Sei partite per 18 punti in palio. Guardiamo partita per partita e non pensiamo troppo alle altre che qualche punto lo faranno, non resteranno fermi a 28 per sempre. Siamo ancora lì, con le altre e chi avrà più voglia, più cuore e più gamba alla fine la spunterà. A livello psicologico non è cambiato nulla, c’è ancora speranza  e nulla è compromesso».

I fastidi fisici di Zaccardo«Lunedì ho avuto una piccola contrattura al polpaccio ma si è riassorbita e oggi non mi ha dato noia, ho cercato di dare il mio contributo come sempre ma al di là delle prestazioni personali l’unica cosa che conta è la salvezza».

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy