Gagliolo: “Valutiamo partita per partita”

Gagliolo: “Valutiamo partita per partita”

Riccardo Gagliolo

Riccardo Gagliolo, difensore biancorosso classe ’90 premiato come migliore difensore della scorsa stagione di Serie B, oggi ha presenziato in conferenza stampa per introdurre la sfida di domenica contro il Chievo Verona.

“Da ora fino alla fine saranno tutte finali, a partire da domenica con il Chievo. Abbiamo ritrovato l’entusiasmo con il cambio di allenatore e abbiamo sfruttato la sosta per allenarci al meglio per domenica”.

Sulla Svezia e il tuo passaporto svedese: “L’ho fatto soprattutto per la mia famiglia, per mio nonno. La convocazione è un sogno, prima devo pensare al Carpi e a salvarmi, poi la convocazione può essere una bellissima conseguenza”.

Servono punti per la salvezza: “Allenarsi bene settimana per settimana, partita per partita. Ogni incontro ha la sua storia quindi non penserei ai punti che servono ma solo alla partita contro il Chievo”

L’impatto con Romairone: “Un ottima persona, ma abbiamo parlato solo tre giorni. Lui comunque vuole conoscerci a lavorare con noi e per noi quindi sono sensazioni positive per ora. Il lavoro fisico è aumentato, è tornato Nuti a farci lavorare ed ora puntiamo al massimo. Jerry è tornato e ne siamo felici”.

Il tuo ruolo: “Ora gioco centrale, ma sono a disposizione del mister, ovunque mi mette io gioco”.

Le 100 presenze in biancorosso, ti senti una bandiera?: “Un bellissimo traguardo che non vedo l’ora di raggiungere. Devo ringraziare la società perchè è grazie al Carpi se ora sono dove sono”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy