Lorenzo Pasciuti: il recordman biancorosso

Lorenzo Pasciuti: il recordman biancorosso

Risale a Gennaio 2010 il debutto con la maglia del Carpi per Lorenzo Pasciuti, nella partita Pontedera-Carpi valida per la serie D. Quasi 5 anni dopo, l’8 novembre 2015 lo stesso Pasciuti si ritrova a lottare in mezzo al campo per le sorti di una classifica che vede gareggiare con il Carpi anche squadroni come Juventus, Inter, Milan, Roma e Napoli. Al Mapei Stadium contro il Sassuolo è finalmente sceso in campo anche Lorenzo, conquistandosi così la fama di unico giocatore nel calcio italiano ad avere giocato in 5 competizioni diverse con la stessa maglia. Unico davvero, visto che il solo precedente era avvenuto negli anni 60′ quando vigeva l’unica categoria C, per un totale di 4. La prima presenza in Serie A coincide con la 175esima in biancorosso e quindi la 19esima posizione nel ranking del Carpi. Come se non bastasse, lo stesso record può essere adoperato per stabilirne uno ulteriore sui goal all’attivo del centrocampista; goal che entrerebbero nella storia del nostro paese qualora Pasciuti riuscisse a mettere a segno una rete in Serie A, reclamando così il titolo di goleador in tutte le serie con la solita maglia biancorossa.

Un recordman in piena regola, un primato che solo il mister Castori può aiutare a raggiungere, concedendo più spazio ad un Lorenzo che già a Reggio Emilia ha dimostrato di meritarsi questa categoria. Giocherà, ci sentiamo di dire. D’altronde Castori lo ha già lasciato intedere quando nel post partita ha detto che “Nello spogliatoio è giusto che si crei una sana competizione, una rivalità. Anche chi ha giocato meno deve avere la possibilità di giocare, così tutti daranno sempre il massimo“.

Pasciuti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy