Mbaye “Conosco i tifosi del Carpi, nessun insulto razzista”

Mbaye “Conosco i tifosi del Carpi, nessun insulto razzista”

Cori o non cori? Se da una parte Benjamin Mokulu afferma di avere ricevuto insulti razzisti dai tifosi del Carpi, di altro parere risulta invece il centrocampista biancorosso, Malick Mbaye

Malick Mbaye ha provato a mettere la parola fine sulla vicenda relativa ai presunti cori razzisti ricevuti da Benjamin Mokulu durante la sfida dello Stadio Cabassi tra Carpi e Avellino:

Mbaye: «Lui si lamentava perchè voleva il rigore, ma i tifosi, e potete chiedere anche al portiere Simone (Colombi ndr) non parlavano neanche con lui. Poi sappiamo che quelli del Carpi sono educati. Non dicono niente – invece si è arrabbiato molto Colombi – Sì anche Colombi si è arrabbiato. Io poi mi sono allontanato e sono rimasti solo Benjamin e Simone. Ovvio che il pubblico vociferava, ma io non ho sentito nulla come “negro” o altri cori razzisti. – Se poi consideriamo che il fallo richiesto da Mokulu era in realtà stato commesso dall’attaccante irpino, che colpisce alla gamba Malick, il tutto diventa ancora più sorprendente – Sì mi ha preso alla gamba, ma io non mi sono nemmeno fermato a chiedere il fallo»

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy