Verso Milan-Carpi, Castori “Difficile, ma non partiamo sconfitti”

Verso Milan-Carpi, Castori “Difficile, ma non partiamo sconfitti”

Alla vigilia della complicata sfida di San Siro, il tecnico del Carpi fa il punto sulla situazione della squadra: contro i rossonero sono 6 i diffidati da gestire

Fabrizio Castori - allenatore Carpi

OBIETTIVO – uscire con almeno un punto da San Siro. Non è una “Mission Impossible”, ma un compito difficile anche se obbligatorio per continuare a lottare per la salvezza. I precedenti (pareggio al Braglia e sconfitta in Coppa Italia) lasciano aperto qualsiasi pronostico, anche se l’ago della bilancia pende ovviamente dalla parte dei padroni di casa.

Come si arriva a San Siro?: «Il Carpi è concentrato ed in buona salute. Non abbiamo infortuni di entità seria, quindi penso che arriviamo in buone condizioni alla gara. Non penso al Frosinone, siamo vicini, ma non devo guardare loro, osservo solamente il Carpi. Il Milan è sempre il Milan, è una squadra forte che non ha bisogno di presentazione».

Cosa dovrà fare il Carpi?: «Noi dobbiamo giocare da Carpi, cioè correre e lottare contro squadre che sappiamo sono più forti di noi. Ma non diamo nulla per scontato, non partiamo battuti. Servirà giocare a ritmi elevatissmi e perseverare su ogni pallone. Orari? Non ci importa molto l’orario di gioco, l’avversario lo dobbiamo affrontare comunque.».

Molti diffidati, ci sono cambi di formazione?: «Qualche dubbio me lo mette, ma ho ancora qualche ora di tempo per pensarci e valutare come muovermi. Noi perdiamo un giocatore in grande condizione, un mancino in difesa che ci è molto utile. Anche il Milan dal suo perde un giocatore forte come Kucka, difficile da sostituire. Difesa a 3? Ovvio che ci serva provare diverse soluzioni e la difesa a 3, che poi diventa a 5, è una di queste. In allenamento è stata provata, poi vedrò se sarà necessario utilizzarla per tutta la partita, per una frazione o farne a meno».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy