Carpi, vita facile: 4 gol al Livorno, avanti in Tim Cup

Carpi, vita facile: 4 gol al Livorno, avanti in Tim Cup

La prima gara ufficiale della stagione parte con il piede giusto: biancorossi in grande spolvero, sono addirittura quattro le reti del Carpi, contro un invisibile Livorno

CARPI MODALITA’ SPETTACOLO – Comincia oggi la stagione ufficiale del Carpi 2017/2018 targato mister Antonio Calabro: il tecnico sceglie di mandare in campo una formazione ovviamente lontana da quella delle scorse stagione, con la defezione dell’ultimo minuto di Giancarlo Malcore, al suo posto dal 1° minuto, Lamin Jawo. I biancorossi partono alla grande contro un Livorno quasi inesistente e mettono a segno subito il gol del vantaggio, grazie ad una incursione strepitosa di Saric, prodotto del vivaio emiliano, che si guadagna un calcio di rigore. Ci pensa Jerry Mbakogu a rompere l’equilibrio dal dischetto.  La rete del 5° minuto di gioco è solo il preludio della netta e concreta superiorità dei padroni di casa, subito al raddoppio con il neo biancorosso, Luca Verna, abile nello sfruttare un passaggio filtrante di Lorenzo Pasciuti. Tutto fin troppo facile, così il Livorno prova a rientrare in partita con un calcio di rigore guadagnato e tirato da Doumbia al 20esimo. Peccato che di fronte all’attaccante ci sia un Simone Colombi in forma perfetta e la doppia parata dell’estremo difensore salva il risultato. Così il Carpi torna a giocare sul velluto, contro una difesa che sembra essersi dimenticata le regole del calcio: la terza rete porta la firma di Lamin Jawo, che non ha problemi a chiudere in porta l’azione combinata con Mbakogu.

POKER BIANCOROSSO, LA PRIMA E’ TANTA ROBA – La ripresa allo Stadio Cabassi comincia nel segno di Jerry Mbakogu: non serve infatti molto al bomber nigeriano per insaccare il gol del 4-0, realizzato al 49esimo. La doppietta di Jerry chiude definitivamente la partita che la formazione di Antonio Calabro – rinfrescata dagli inserimenti di Concas, Saber e Vitturini (questo al debutto in biancorosso) – deve solamente amministrare. Ottimo il proseguo della gara, che mette in luce la qualità del gioco emiliano e porta in cassa la qualificazione al terzo turno di Tim Cup. L’avversario sarà la Salernitana che questa sera ha superato per 2-1 l’Alessandria.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy