Vigilia Lecce-Carpi, Castori: ”Possiamo solo lottare, non ci sono alternative”

Vigilia Lecce-Carpi, Castori: ”Possiamo solo lottare, non ci sono alternative”

Rinnovata fiducia e settimana di lavoro intensa. Fabrizio Castori ha bene in mente la ricetta adatta al suo Carpi per sperare nel colpaccio in quel di Lecce.

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli
fabrizio-castori-carpi

Rinnovata fiducia e settimana di lavoro intensa. Fabrizio Castori ha bene in mente la ricetta adatta al suo Carpi per sperare nel colpaccio in quel di Lecce. «Sì con le grandi facciamo meno punti, ma è inutile guardare i numeri. Domani servirà solamente lottare al massimo, non abbiamo alternative».

Il punto sugli indisponibili: «Purtroppo la stagione è probabilmente finita per Jelenic che si è operato ieri al menisco e anche Di Noia ha un problema che lo terrà fuori a lungo. Non ci saranno Poli e Cissè, che contiamo di recuperare per la partita contro il Pescara. Rizzo dovrebbe aggregarsi al gruppo la settimana prossima, mentre Saric ha la pubalgia».

L’avversario: «All’andata, contro il Lecce, abbiamo fatto un’ottima gara, non meritavamo di perdere e siamo stati puniti nell’unica occasione lasciata agli avversari. Il Lecce gioca insieme da due anni, viaggia con il vento in poppa perchè è secondo. Inoltre ha un allenatore tra i migliori in circolazione come Liverani, che due anni fa ha salvato la Ternana in B e poi ha riportato il Lecce in questa categoria dopo tanti anni. Noi siamo in ottima condizione e in un buon momento, dobbiamo essere aggressivi e cercare di non farli avvicinare alla nostra area». 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy