I playout condannano il Venezia: la Salernitana si salva ai rigori

I playout condannano il Venezia: la Salernitana si salva ai rigori

Ultimo verdetto della Serie B stabilito nella giornata di ieri: la Salernitana rimane in cadetteria, mentre il Venezia retrocede in Serie C e non senza polemiche.

di Redazione CCN, @CarpiCalcioNews
Salernitana-playout-serie-b

Ultimo verdetto della Serie B stabilito nella giornata di ieri: la Salernitana rimane in cadetteria, mentre il Venezia retrocede in Serie C e non senza polemiche. E’ il Venezia a fare la partita, costretto ad attaccare visto il 2-0 subito all’andata. I veneti trovano il vantaggio sul finire del primo tempo, grazie al colpo sotto la traversa di Modolo sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Salernitana nerovosa e presto in 10 uomini a causa di un brutto gesto di Minala che colpisce con una gomitata l’autore del gol. L’1-0 resta fino al termine dei supplementari. La salvezza si decide dunque alla lotteria dei rigori: dagli undici metri la Salernitana è glaciale con Casasola, Calaiò, Pucino e Di Tacchio mentre il Venezia sbaglia con Bentivoglio e Coppolaro e retrocede in C.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy